window.dataLayer = window.dataLayer || []; function gtag(){dataLayer.push(arguments);} gtag('js', new Date()); gtag('config', 'G-TR6R0JL2VK');

Luigi Poli, relatore perizia gioielleria Scavia per Lloyd’s Assicurazioni

28 Settembre 2022

Per conto delle Assicurazioni Lloyd’s sono stato relatore della perizia tecnico-estimativa sui gioielli della gioielleria Scavia a Milano.

Una rapina senza sbavatura e un bottino da cinque milioni di euro. Tanto aveva fruttato ai ladri il clamoroso colpo messo a segno nella gioielleria Scavia di via della Spiga nel febbraio 2011.

Così scriveva il Giornale, in un articolo del 23 Maggio 2012.

La rapina era salita agli onori della cronaca, per il prestigio della gioielleria, nel cuore del quadrilatero della moda, e per il valore dei preziosi che erano stati trafugati.

Ho raccolto con interesse la richiesta di stimare il valore dei gioielli rubati, un’attività che richiede competenza e esperienza.

La stima delle pietre preziose implica un’analisi completa e dettagliata dei gioielli: anzitutto, le dimensioni, il peso e il tipo di metallo utilizzato devono essere scrupolosamente registrati. L’analisi gemmologica, poi, è fondamentale perché porta alla luce le caratteristiche chimiche e fisiche di ciascuna pietra: è un processo laborioso che permette di determinare la struttura cristallina, individuare inclusioni, valutare la durezza, misurare la rifrazione e studiare lo spettro di assorbimento.